RICONOSCIMENTO FACCIALE per controllo presenze: NO DEL GARANTE!

Il Garante privacy ha sanzionato cinque società, con sanzioni dai dai 2.000 ai 70.000 euro, per aver trattato in modo illecito i dati biometrici di un numero elevato di lavoratori (cfr. Doc. Web. nn. 9995680, 9995701, 9995741, 9995762, 9995785).

In linea con precedenti pronunce, il Garante ha evidenziato i particolari rischi per i diritti dei lavoratori connessi all’uso dei sistemi di riconoscimento facciale, specificando che non esiste al momento alcuna norma che consenta l’uso di dati biometrici in conformità al GDPR.

Le aziende in questione, sempre ad avviso del Garante, avrebbero dovuto utilizzare sistemi meno invasivi per controllare le presenze, come ad es. il badge.

Seguiteci per approfondimenti!

Menu

Chiama ora (9-16)

Richiedi appuntamento